Blog

Sono di Ciarpella i primi due punti, che sigla un due su due ai liberi dopo aver subito un fallo. Si corre tanto nei primi minuti con entrambe le squadre che cercano di far prevalere la propria fisicità. Dopo tre minuti è una tripla di Iannello a concedere ai biancorossi un possesso di vantaggio. Ruvo attacca bene e con dei buoni canestri dalla lunga accorcia subito le distanze e si porta in vantaggio. Quando mancano poco più di 4 minuti i padroni di casa conducono per 13-9 con Forio che è stata sfortunata nel non trovare canestro nonostante avesse costruito buoni tiri. I biancorossi riescono però ad accorciare, lottando a rimbalzo e tenendo fisicamente in difesa gli avversari. Quando mancano due minuti sul cronometro è un tiro dalla media di Hadzic a portare il punteggio sul 15-15. Allunga Ruvo con due triple consecutive segnando il primo vero massimo vantaggio della partita. Il resto della partita è molto combattuto tra le due squadre, con i primi dieci minuti che si concludono con tre tiri liberi segnati da Orsini che si è guadagnato un fallo con un tiro sulla sirena. Il punteggio è di 25-18.
Secondo quarto che inizia con i biancorossi costretti ad inseguire. La formazione riesce a trovare buoni canestri, costruendo offensivamente con un gioco veloce e dinamico ricco di passaggi. La squadra guidata da coach Carone non riesce però a colmare il gap con gli avversari che costruiscono bene in attacco e tirano con ottime percentuali sia dalla lunga che dalla media distanza. La partita è molto combattuta, e per ogni canestro segnato c’è un canestro subito. Ruvo allunga sul +10 grazie alle ottime percentuali da tre. I biancorossi difendono bene, costringendo gli avversari a tiri difficili e prendendo tanti rimbalzi. A metà del quarto sono solo 7 i punti che dividono le due squadre, ma due importanti errori da sotto il canestro per la squadra isolana, ed un fallo su un tiro da tre poi segnato da Ruvo riportano la squadra pugliese in vantaggio.
Bravi i ragazzi guidati oggi per la prima volta da coach Carone a non affrettare le giocate e a continuare ad imporre il proprio gioco in fase offensiva. La squadra costruisce bene e con una tripla sulla sirena di Hadzic riesce a portarsi sul -8, con il tabellone che recita 45-37. Si va alla pausa lunga con una Forio che nonostante lo svantaggio sta giocando una bella pallacanestro contro un’ avversaria di livello. La nota positiva è che tutti i ragazzi del roster che hanno calcato il parquet durante i primi 20 minuti hanno trovato almeno un canestro.
Si ritorna dalla pausa lunga e nei primi minuti Forio sembra avere ciò che serve per ridurre lo svantaggio. Sono i tanti rimbalzi e le palle recuperate insieme le penetrazioni di Orsini e Ciarpella a portare la squadra isolana sul -5 dopo soli tre minuti di gioco del secondo tempo con il tabellone che segna 48-43. Nei minuti successivi Ruvo però riesce a trovare il modo di arginare al meglio l’attacco foriano, e allo stesso tempo con un buon giro palla riesce a segnare punti importanti per allungare di nuovo le distanze. Con poco più di due minuti e mezzo da giocare i padroni di casa si ritrovano in un momento di splendida forma e riescono con tante triple segnate, palloni recuperati e ottime difese, a realizzare un break importante che decide la partita portandosi sul +21 di massimo vantaggio. Forio mantiene la lucidità e continua a giocare, chiudendo il terzo quarto sul -15.
Gli ultimi dieci minuti iniziano con i biancorossi che mostrano la giusta mentalità continuando a giocare forte nonostante il punteggio, con Hadzic che trova una bella schiacciata in contropiede e con il gruppo che continua a difendere forte nonostante il punteggio. La partita continua riprende con Forio che non riesce più a riallacciarsi agli avversari, complici anche le ottime percentuali da tre punti con cui i padroni di casa hanno tirato. La squadra non perde la testa e continua a giocare in modo lucido fino alla fine. La partita termina 88-67. 
Un banco di prova difficile per coach Carone alla prima da capo allenatore contro una squadra che lotta per le prime posizioni in classifica. La squadra ha però dimostrato un ottimo gioco sia nella fase offensiva che difensiva. Adesso alla squadra aspetta tanto duro lavoro prima della importante partita contro Avellino.